VEMA, a tutela della posizione e dell’immagine propria e dei propri collaboratori, ha ritenuto conforme alle proprie politiche aziendali procedere all’attuazione del Modello di organizzazione e di gestione del rischio previsto dal Decreto Legislativo 231/01, anche quale strumento di sensibilizzazione nei confronti di tutti gli stakeholder affinché si assicurino condizioni di correttezza, trasparenza ed eticità, tali da prevenire il rischio di commissione reati.

MOD 231

Il modello è stato elaborato analizzando i processi aziendali evidenziando rischi connessi al business e determinando corrette procedure al fine di evitarli.

MOD 231 Parte 1MOD 231 Parte 2

 

CODICE ETICO

La società VEMA sposa concetti di onestà, lealtà, buona fede, correttezza e diligenza .

CODICE ETICO

 

POLICY ANTICORRUZIONE

 Gli obblighi ed i limiti di cui alla presente Policy si applicano con riferimento ai soggetti pubblici e privati con cui la VEMA, intrattiene o può intrattenere rapporti d’affari.

POLICY ANTICORRUZIONE

PROCEDURA WHISTLEBLOWING

VEMA S.r.l.. ha adottato la “Procedura Whistleblowing” al fine di adeguarsi alle novità introdotte dalla L. 30 novembre 2017, n. 179, pubblicata in G.U. 291 del 14 dicembre 2017 recante “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato” (c.d. Whistleblowing), e dal recepimento da parte del Legislatore italiano della Direttive UE 2019/1937 in materia di protezione di soggetti che segnalano violazioni del diritto dell’Unione Europea. Tale normativa risponde ad un’esigenza di tutela dell’integrità delle realtà aziendali.

SEGNALAZIONI WHISTLEBLOWING

Per segnalazioni all’organismo di vigilanza è possibile inviare una e-mail all’indirizzo PEC: odv.vema@pec.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *